image
Venerdì 19 febbraio sono finalmente tornata a fotografare un po’ di musica live. Questa volta è toccato a Luca Turilli’s Rhapsody e guest band di apertura (Temperance e Ancient Bards). La data del 19 al Live Club di Trezzo sull’Adda era l’ultima data del tour europeo, ma non per questo è stata meno importante delle altre, anzi! Ho conosciuto i Rhapsody durante la mia adolescenza quindi parliamo di più di 10 anni fa… (mi sento vecchia!). Come per i Kamelot e gli Stratovarius è stato un po’ come tornare indietro nel tempo e rivivere quelle emozioni che il power metal mi scatenava. Amo tutta la musica (tranne quella smielata italiana) ma niente, e sottolineo, niente è come il metal. Fotografare Luca Turilli poi è stata una vera e propria impresa, salta come una cavalletta su tutto il palco! Ma alla fine sono riuscita a portare a casa LO SCATTO, quello scatto riassuntivo di tutta la serata. Smetto di chiacchierare e ti invito a vedere tutte le foto su 100Decibel e su Flickr. P.s. ricordo a tutte le persone appassionate  di fotografia di concerti e spettacoli, che di recente ho attivato dei workshop in cui tratto nel dettaglio proprio questo genere […] Read More
image
Visionary. Di cosa si tratta? Di un visionario, esattamente del ritratto creativo di quello che secondo me è un visionario. Qualcuno che guarda oltre, qualcuno la cui mente è un esplosione di idee, colori, pensieri, immagini, parole, numeri… Camminano tra noi, i visionari, sono esattamente come noi ma, se sei in grado di vederlo, camminano a tre metri da terra, volteggiano quasi. I visionari vivono in un mondo altro, un mondo parallelo, un mondo futuro. I visionari sono coloro che cambieranno il mondo. Questo ritratto è la mia personale interpretazione di un visionario. Un tripudio di colori ed idee! Il fondale così particolare è stato creato da me con materiali di recupero: si tratta di una copertura simile alla carta argentata che usiamo in cucina, solo molto più resistente. Una sera l’ho trovata vicino al cassonetto della ditta sopra cui si trova il mio studio… non ho esitato a portarmela in studio perché sapevo che prima o poi ci avrei fatto qualcosa… ed eccolo! Il mio fondale argentato! Per dargli un tocco in più di colore l’ho illuminato con due flash con gelatina blu e magenta. Il cappellino del visionario arriva direttamente dall’Inghilterra, ci ho messo tantissimo per cercarlo esattamente […] Read More
image
Buon lunedì a tutti, oggi vorrei parlarvi di sostenibilità. Plastic girl è solo la prima parte di un progetto nato mesi fa quando ho visto e ho riflettuto sull’enorme quantità di rifiuti che ogni giorno produciamo. Nella ditta in cui lavoravo, tra luglio e agosto 2015, c’erano in media 33 gradi e un tasso di umidità altissimo. In ditta c’era un distributore di bottiglie d’acqua che, in quel periodo, veniva rifornito quotidianamente… il consumo di bottiglie di plastica era spaventoso. Già sapevo che i rifiuti, nella società contemporanea, sono un grosso se non addirittura enorme problema, ma forse non mi ero mai fermata a pensarci veramente fino a quando non ho visto tutta quella plastica. Ho iniziato a raccogliere tutte quelle bottiglie per realizzare questo progetto e in meno di due mesi avevo già riempito fino all’orlo 6 sacchi condominiali di plastica, avete presente quanto sono grandi? Non ho mai contato le bottiglie che avevo raccolto, ma dopo soli due mesi ho stabilito che bastavano per il mio progetto. Finalmente ho trovato il tempo di realizzare non solo lo shooting, ma di creare l’abito! La plastica che fa base alla gonna è realizzata con plastica interamente di recupero, sempre scartata […] Read More
image
Transformation è un’idea nata all’improvviso ma che esisteva già dentro di me e continua ad esistere. Ultimamente sento molto la tematica del doppio, della dualità, della duplicità. Sarà la lettura di Dr. Jekyll e Mr. Hyde? Oppure sarà la consapevolezza del fatto che in tutti noi convivono due lati, uno più oscuro e negativo e uno più chiaro e positivo… ma quale realmente mostriamo al mondo? Mi sono resa conto che il mio lato oscuro, il mio Mr. Hyde, è quello che ho sempre mostrato al mondo per proteggermi, una vera e propria corazza. Ultimamente però mi sto trasformando (da qui il titolo Transformation) e sto iniziando non tanto ad essere, ma a mostrare il mio Dr. Jekyll. Questa foto parteciperà anche ad un concorso in cui una delle parole chiave è proprio Transformation. Speriamo che i giurati apprezzeranno! Come solito vi ricordo che potete seguirmi sui vari social fotografici: Flickr e 500px  Mi trovate anche su Facebook alla pagina Elena Gatti Photography. Read More
image
Conosci Dexter Morgan della serie TV Dexter? Innanzitutto buon anno! Mi scuso per il ritardo con cui pubblico questo aggiornamento, ma ho voluto prendermi una pausa (non del tutto in realtà perché anche durante le vacanze ho lavorato più del previsto!). Vorrei inaugurare il primo post dell’anno con un piccolo shooting realizzato per un compito scolastico: un ritratto ambientato ispirato ad un film o una serie tv. Chi mi conosce bene sa quanto adoro Dexter, come trama, come storia, come ambientazioni… tutto! Non potevo non realizzare uno shooting ispirato a lui (anche se, lo ammetto, avrei voluto indossare io i suoi panni, ma per il compito non potevo realizzare un autoritratto…). Qualche mese fa ho trovato almeno dieci metri di plastica vicino al cassonetto della ditta sopra cui abito. Hai presente quella bella plastica spessa? Insomma, proprio quella che usa Dexter per allestire la sua stanza della morte. Ancora non sapevo cosa ci avrei fatto, ma ho comunque avuto l’idea di piegarla ben bene e portarmela in studio… con il tempo ho scoperto che in uno studio fotografico non c’è mai niente “di troppo”, ogni cosa, anche la più banale e insensata, può sempre tornare utile prima o poi! Io e […] Read More
image
Tabata SG shooting che cosa?! Sembra uno sciogli lingua, lo so! Buongiorno e buona domenica a tutti quanti, passati bene i giorni di festa? Oggi vorrei condividere alcuni scatti di Federica Vinassa, in arte Tabata SG. Ricordi il progetto intitolato Shumamshu Bathroom? Dopo quegli scatti Federica, Sara ed io siamo andate a mangiare (una di quelle mega mangiate super soddisfacenti) e, dato che avevamo ancora un po’ di tempo, abbiamo deciso di approdare nel mio studio per altri scatti molto easy. I primi scatti li abbiamo fatti davanti alla specchiera della nonna che di solito è la postazione trucco di Sara. Poi ci siamo date alla follia… Sara ha iniziato a tirar fuori tutti i peluche che avevamo in studio per un altro progetto che ancora non abbiamo avuto modo di realizzare. Siamo impazzite come tre bambine piccole a natale! Peluche ovunque! Abbiamo riempito uno dei bauli di peluche e ci abbiamo immerso Federica… il risultato? Tantissime risate e degli scatti divertentissimi! Trovi una selezione di scatti qui sul mio portfolio, dai un’occhiata! Come di consueto, trovi anche una selezione degli scatti su Flickr nell’album dedicato a Federica. Ti ricordo anche che puoi seguire tutti gli aggiornamenti sulla mia pagina Facebook, un like […] Read More
Secret Taboo, questo il nome dell’ultima serata burlesque a cui ho partecipato, sabato 28 novembre 2015. Questo novembre ho fatto davvero il pieno di burlesque, tre sabati intensi e bellissimi in cui mi sono immersa in un mondo pieno di lustrini. Questa è stata l’ultima serata di questo 2015, ma la stagione è ancora lunga, mi aspetta tutto il 2016! Quella del 28 novembre è stata una serata decisamente scottante… Missy Fatale è stata una delle performer: la burlesque performer che porto nel cuore da quanto, ormai due anni fa, mi sono immersa per la prima volta in questo mondo magico… lei pensò bene di battezzarmi con un po’ di champagne… che ricordi! Per questa serata Missy aveva preparato un nuovo spettacolo… di fuoco! Bianca Nevius, la burlesque performer che mi ha scelto come fotografa del suo matrimonio il 30 maggio di quest’anno, ha portato un nuovo divertentissimo spettacolo a tema matrimoniale! Infine ho avuto l’onore di conoscere una performer bravissima (e bellissima…) dal nome impronunciabile: Hazel Honeysuckle Insomma, una grande serata, come sempre del resto. Come al solito trovi un’ampia selezione degli scatti su Flickr nell’album interamente dedicato a questa nuova fantastica stagione 2015/2016 e ti ricordo che nel mio […] Read More
Dead Inside – Human 2.0 è il titolo di questo piccolo progetto realizzato come compito per l’Istituto Italiano di Fotografia che sto frequentando. Il progetto è liberamente ispirato dall’omonima canzone dei Muse tratta dall’album Drones e di questo si parla, di “droni”, di esseri umani 2.0 “prefabbricati”, divisi in serie come se alcuni fossero migliori di altri. Il progetto si spinge poi nell’esplorazione delle pagine del libro di Aldous Huxley “il mondo nuovo”, un libro di fantascienza che teorizza proprio questo: un’umanità fabbricata con determinate caratteristiche date dalla classe di appartenenza, una spersonalizzazione dell’IO in favore di un numero. Per questo le donne di Dead Inside sono senza volto. Il progetto si divide in due parti: la prima parte di “bozzolo”, di abbandono dell’umanità per rinascere come umano 2.0. Una nascita costretta e sofferta, ma che infine si compie. La seconda parte sono una piccola serie di foto di questi esseri umani 2.0. Spersonalizzati, perfetti, non più umani. Sento questo tema molto vicino perché ho l’impressione che la società contemporanea stia andando in questa direzione, seppur metaforicamente parlando. Non mi dilungo oltre e lascio che siano le foto a parlare per me. La fotografia è il linguaggio che ho scelto […] Read More
image
Elena Gatti PH promo video, eccolo qui rivisitato e aggiornato con nuove foto! Ho creato questo video più o meno a gennaio/febbraio 2015 e ora, visti i nuovi progetti, ho deciso che era giunto il momento di dargli una rinfrescata. Il montaggio video è una risorsa che ogni fotografo dovrebbe tenere in considerazione perché può creare una sorta di “realtà aumentata” della fotografia, specialmente nei progetti creativi. Ho avuto la fortuna di seguire due corsi di montaggio video e, grazie ad essi, di sapermi destreggiare con il montaggio con Adobe Première, un programma professionale ma semplice, una volta capito l’utilizzo base. In questo video troverai solo parte del mio lavoro: alcuni estratti di progetti creativi, burlesque e musica. La mia intenzione è, prossimamente, di creare anche un video dedicato ai ritratti in studio, tempo al tempo! Intanto ti invito a guardare questo video promo e a dirmi cosa ne pensi! Read More
image
Sabato 14 novembre di nuovo al Burlesque alla serata Varietease Showtime. Anche questa serata, come tutte le altre del resto, non mi ha deluso e anzi, mi ha fatto innamorare per l’ennesima volta. Al Burlesque è impossibile non innamorarsi di ogni cosa: l’atmosfera, le luci, i lustrini, le artiste, la musica, l’aria retrò che si respira… Non smetterò mai di stupirmi né smetterò mai di amarlo. Credo che fotografare il Burlesque sia forse la cosa che amo di più in assoluto perché è sempre una sfida: cogliere il momento e giostrarsi con le luci in continuo cambiamento ed evoluzione e nel frattempo godersi lo spettacolo e rimanere ogni volta senza fiato. Tutto questo è possibile grazie all’agenzia Voodoo DeLuxe che da anni organizza questi spettacoli con cura e amore. Come sai puoi trovare un’ampia selezione dei migliori scatti delle serate qui nel mio portfolio, ma ancor più puoi seguire i continui aggiornamenti della nuova stagione sull’album Flickr dedicato. Per maggiori informazioni sugli spettacoli e la programmazione, nonché per goderti altre foto anche di altri fotografi, vai su www.royalburlesque.it Read More