The Latecomers at Speakeasy

image

La frenesia è diventata la mia parola d’ordine in questi giorni, ma non sono mai stata così felice!

La fotografia sta diventando il mio impiego a tempo pieno e finalmente mi sento libera e realizzata! Sono un po’ indietro con gli aggiornamenti, in queste settimane è successo davvero di tutto, ma piano piano arriverò ad aggiornare tutto quanto.

Parliamo del gruppo del mio amico Alex, The Latecomers, i ritardatari. Sono andata a sentirli allo Speakeasy di Rozzano in occasione di un concorso per band emergenti, il loro stile è innovativo: canzoni pop del momento trasformate e rivisitate in versione hard rock!

Tutte le foto del piccolo concert0 si trovano su Flickr!

Appunti Tenici – Fotografare i concerti live

Fotografare i concerti live non è semplice come sembra. Se sei fortunato hai a che fare con un impianto luci notevole ed un tecnico luci molto bravo, ma sfortunatamente la maggior parte delle volte non è così, soprattutto nei piccoli locali e piccoli concerti locali.

Di tutti i concerti live cui ho partecipato come fotografa, quelli allo Speakeasy sono stati forse i più ostici da fotografare. Il locale è molto carino e intimo, il palco è ben fatto, ma l’impianto luci, fotograficamente parlando, da molto filo da torcere. Le luci non sono sufficientemente potenti e spesso, anche a 12800 ISO della mia D4 ero a rischio non solo di foto micro-mosse, ma addirittura mosse!

In questi casi estremi se non si ha una macchina fotografica sufficientemente “potente” potrebbe essere necessario l’uso del flash, ma ricordati che il flash infastidisce i musicisti e, se non usato nel modo giusto, può distruggere l’atmosfera tipica dei concerti.

Share

About the Author

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.