image
Pool at Midnight C’è chi fa il bagno in mare e chi invece si tuffa in piscina! La ricetta è semplice: un nuovo completino intimo, un po’ di make-up waterproof, una manciata di luci e un po’ di sana follia in un periodo in cui si ha decisamente bisogno di staccare un po’ la spina… ecco fatto! Questo set è stato improvvisato tutto ieri insieme alla mia musa (e quasi moglie) Alessia Fabiano. E’ una di quelle cose che non ti aspetti ma che ti esaltano come una bambina in attesa che arrivi Babbo Natale! Amo queste improvvisate perché è vero che il mio lavoro è la mia passione, ma ogni tanto ho bisogno di fare qualcosa solo per me, senza pensarci troppo. E ancora di più amo Alessia perché non solo mi segue in ogni follia, ma spesso e volentieri è lei a proporle perché è in grado di capire quando ne ho bisogno. Abbiamo in progetto altre follie a cui ci dedicheremo ad agosto che è un mese un po’ più “tranquillo” quindi rimanete sintonizzati e intanto godetevi questa piscina a mezzanotte! P.s. come sapete non amo la censura quindi tutte le foto sono uncensored, che male possono […] Read More
image
Sun, Light & Love A volte basta davvero poco per ottenere qualcosa che lasci senza fiato. Posso anche darvi la ricetta per ottenere fotografie che vi tolgano il respiro, in realtà è davvero più semplice di quanto pensiate, ma ciò che è davvero fondamentale è staccare la spina del cervello e lasciarsi trasportare. In questi scatti ci sono tre semplici elementi: il sole, la luce e l’amore. Fine. Sun, Light & Love. Così ho deciso di intitolare questo piccolo shooting realizzato con la mia compagna e musa Alessia Fabiano. Lo so, voi direte che con un soggetto così è tutto più semplice e invece io vi dico che è esattamente il contrario perché se amate follemente la persona che state fotografando vi assicuro che sarà la sfida fotografica più difficile che potrete mai affrontare. Indipendentemente dal vostro rapporto con la persona che state fotografando, ciò che conta è l’amore nei vostri scatti. Amate ciò che fate, amate ciò che vedete, amate ciò che sentite. Amate e lasciatevi amare. E ricordate un altro insegnamento fondamentale: Less is More. Meno è meglio. Spesso la magia di uno scatto nasce dalla cosa più semplice, come un fondale neutro e una sola luce. Fine. […] Read More
image
La lezione più importante è non pensare Circa un anno fa ho imparato una lezione di fotografia molto importante: “Don’t Think”. Non pensare. Può sembrare paradossale, ma tra tutte le infinite cose che nel corso degli anni mi sono state spiegate, questa è quella che più mi è servita, la nozione “tecnica” che più mi è rimasta impressa. Non pensare, osserva. Non pensare, lasciati trasportare. Non pensare, scatta. Ho tatuato sulla mia mano destra questa lezione in modo da non dimenticarla mai, la leggo ogni volta che prendo in mano la macchina fotografica. Le foto possono essere sbagliate, sbavate e imprecise… non importa perché ciò che importa è solo l’emozione e le emozioni sono naturalmente imperfette. Un’altra lezione che ho imparato è che la perfezione non esiste. Perché inseguire una chimera? Perché invece non limitarsi a ciò che è reale e tangibile, davanti ai nostri occhi? A volte basta solo un colpo di fortuna, un raggio di sole dopo una giornata nuvolosa, uno sguardo complice con l’altra persona e 10 minuti di tramonto. Così sono nati questi scatti con Alessia. Don’t Think. Non pensare. Read More
image
Your Boudoir Experience (Backstage Video). L’altro giorno ho pubblicato ufficialmente il portfolio interamente dedicato alla fotografia boudoir, ma cosa si cela dietro quegli scatti? Qual è la magia? La magia siete voi, donne, con la vostra femminilità, in tutte le sue infinite sfaccettature. Ho deciso di specializzarmi in questo ambito per mille motivi, ma soprattutto perché vorrei aiutare le donne a riscoprire loro stesse. Siamo bombardati da modelli di bellezza e femminilità illusori ed io vorrei che le donne iniziassero a guardarsi allo specchio e a sentirsi belle nella loro autenticità. Questo per me è la fotografia boudoir, riscoprire la vera e autentica femminilità che ogni donna ha, ma che magari non conosce, non a fondo almeno. E’ un percorso, ed è per questo che ho deciso di chiamarla Boudoir Experience perché è una vera e propria esperienza di ritrovamento di se stesse. Non esistono donne più o meno adatte, chiunque può farlo! Nessun limite, nessun pregiudizio e nessun preconcetto, solo voi e la vostra bellezza interiore ed esteriore. Per maggiori informazioni contattatemi, nel frattempo vi mostro cosa c’è dietro i miei scatti boudoir… seguimi anche su instagram e sulla mia pagina facebook! Read More
image
Boudoir with Daniela (aka Ella Bottom Rouge) Qualche settimana fa ve ne ho dato un assaggio (gli smemorati clicchino qui!) anche se, ammetto, parlavo di tutt’altro… Ora invece parlo solo di Boudoir e di Daniela che si è offerta per essere la mia splendida cavia. Il mondo femminile è affascinante (ma va?), ma sono convinta che in pochi sappiano guardare oltre le semplici apparenze. La femminilità è qualcosa che va oltre la fisicità, non si limita all’essere umano di sesso femminile, è qualcosa di estremamente più complesso, sottile, misterioso e meraviglioso. Prima di lanciarmi in questo nuovo genere fotografico, ancora pressochè sconosciuto in Italia, mi sono documentata per mesi, dico sul serio. Ho guardato decine e decine di siti di fotografi stranieri e non e ho trovato solo una gran confusione. Alla fine, realmente, che cosa è il boudoir? Non credo ci sia una definizione assoluta e perciò ho deciso di dare a questo genere una mia personale interpretazione filtrata dal mio sguardo di donna che ama le donne. Ormai siamo abituati a vedere una femminilità alterata, esasperata, esplicita. Non è quella la femminilità di cui mi sono innamorata, non è quella la femminilità che mi fa venire le farfalle […] Read More
image
A little bit of Fashion, specialmente se la fotografia di moda si sposa bene con il mio stile fotografico che ormai chi mi segue da tempo conosce. Sono stata contattata da Beatrice Vannucchi, stylist di Milano, per realizzare due shooting fashion e quello che presento oggi è il primo dei due. Lo shooting è stato realizzato in una vecchia pizzeria abbandonata nella periferia di Milano (avevamo le chiavi e il proprietario era consapevole di ciò che stavamo facendo, non siamo entrati abusivamente!!!), un luogo insolito per uno shooting di moda, ma forse non troppo. Il trucco e il parrucco sono stati fatti in location e non sto a raccontare nel dettaglio le peripezie per fare tutto al meglio senza avere corrente elettrica né spazi vagamente puliti per appoggiare le cose, ma alla fine in qualche modo ci siamo riusciti, la modella è stata veramente una santa. Ho da subito adorato il progetto perché si trattava di fare uno shooting in stile vagamente Roversi, con un flash combinato alla luce ambiente, ai tempi lunghi e al movimento di macchina. Questo mi ha permesso di ottenere quell’effetto fantasma che vedi in foto. Potrei raccontarti di quante ore sono servite per l’acconciatura (3 […] Read More
Fashion Shooting or not? This is the problem. Quasi due settimane fa c’è stato lo shooting beauty e fashion all’Istituto Italiano di Fotografia. I tempi erano decisamente ristretti: martedì visione dell’abito assegnato, mercoledì per pensare ad un mood e un make-up adeguato e giovedì subito a scattare. La mia fortuna è stata quella di avere a disposizione un abito retro in stile anni ’40, un genere con cui vado decisamente a nozze (grazie Voodoo De Luxe!). Il problema però era: che fare? Chi mi conosce da tempo sa che io e la fotografia fashion siamo due universi opposti, proprio non mi riesce. Perciò alla fine ho optato per fare qualcosa che non fosse propriamente fashion, ma che potesse comunque vedersi su una rivista come Vogue (ma magari!). Ho passato un’intera giornata a sfogliare numeri di Vogue che avevo in casa e alla fine ho trovato la mia ispirazione: un set nel set dall’aspetto molto cinematografico un po’ ispirato a Lindberg e un po’ alla Leibovitz. Cosa c’entra con il fashion? Non lo so, ma è ciò che mi sentivo di fare e alla fine l’ho fatto. Il giorno dello shooting ci sono stati duemiliardi di problemi con gli orari il trucco […] Read More
Lo shooting con Francesca è stato una sperimentazione dall’inizio alla fine, una vera e propria novità. Lo stile principale è stato il glamour ma, per la prima volta nel mio studio, ho usato la luce ambiente o la luce continua (daylight). Amo il mio studio, ma il suo unico difetto è quello di non avere una bella luce ambiente a causa della posizione e delle finestre con vetri oscuranti che, se fanno molto comodo quando si usano i flash, non sono per niente funzionali quando si vuole fare qualche scatto con la luce ambiente. In vista di futuri modelsharing ho perciò pensato di munirmi di un piccolo set di luce continua daylight: si tratta di due lampade (formate da 4 lampade ciascuna) da 750W di potenza l’una, il tutto corredato da un piccolo softbox 50×70 che male non fa, anzi! Ho deciso di sperimentare per la prima volta queste nuove luci abbinandole anche a nuove piccole ambientazioni. Chi ha visitato il mio studio sa che è arredato con mobili d’antiquariato direttamente dalla camera di mia nonna, sono mobili bellissimi che non ho mai pensato di sfruttare come ambientazione, questo fino alla scorsa settimana… La sfida quindi era riuscire a ricreare […] Read More
image
Rock shooting, perché no? Circa un mese fa mia cugina Federica mi ha proposto uno shooting… credevo volesse fare una cosa piuttosto standard, il classico “ricordo di famiglia” e invece sono rimasta felicemente sorpresa quando mi ha detto che avrebbe lasciato alla mia fantasia di esprimersi perché voleva essere qualcuno di diverso, voleva fare qualcosa di totalmente diverso dalla sua quotidianità. Federica è sempre stata una sportiva, una di quelle ragazze molto acqua e sapone e molto tranquille che si scatenano sul  campo di pallavolo. E’ madre di due figlie (con questo fisico l’avreste mai detto?!) e si divide tra lavoro e famiglia, ma per questo shooting ha voluto essere una persona totalmente diversa. Per questo rock shooting abbiamo deciso di usare un abbigliamento un po’ rockettaro: jeans stracciati, canottiera nera, borchie e quant’altro… ma l’idea geniale è venuta alla fine: di recente ho acquistato un abito in stile gotico davvero molto bello, perché non inaugurarlo in modo creativo? Ho deciso di creare un forte contrasto tra l’abito elegante e i dr. Martines, il tutto condito da pose che poco o niente si addicono all’abito in questione! Questa è stata la parte dello shooting in cui ci siamo divertite di […] Read More
image
Maleficent parte seconda Mi rendo conto di essere un po’ sparita nell’ultimo periodo, ma se stai pensando che sia stata con le mani in mano ti sbagli, è stato un periodo super produttivo e continua ad esserlo! Quest’anno ho iniziato a fotografare anche i matrimoni che mi stanno tenendo davvero molto impegnata, ma fortunatamente ho quasi ultimato e poi potrò tornare a dedicarmi ai mille progetti che ogni giorno inondano la mia testa! Oggi ho deciso di prendermi una pausa dai matrimoni e riprendere in mano un piccolo progetto che avevo dovuto lasciare temporaneamente da parte. Ti ricordi di Maleficent? se non sai di cosa sto parlando allora ti rinfresco la memoria: qualche tempo fa avevo pubblicato la prima parte, molto dark, di questo piccolo shooting. Ora ecco finalmente la seconda parte dal mood meno dark e un po’ più romantico. Che ne pensi? Ti piace questa versione di Maleficent? Anche in questo caso ho usato un flash (Yongnuo) comandato tramite trigger e diffuso da un semplice ombrellino. La mia modella, nonché MUA di sé stessa è Sara Agnelotti, il vestito è stato gentilmente concesso da Yvonne Vionnet. Ti ricordo che puoi vedere tutte le foto del progetto sul mio […] Read More